Arte, C.A.C.C.A. & Coworking | L’ Art City White Night di Capodilucca

Opere d’arte, una rivista “artigianale e indipendente più che mai”, questi elementi combinati in uno spazio di coworking e uniti al mix di creatività e musica hanno caratterizzato l’Art City White Night nello spazio di capodilucca.

La mostra artistica, allestita nel coworking di Craq Design Studio, è stata curata da Matteo Sclafani, giovane artista che ha messo in primo piano l’essenza dell’io attraverso una reinterpretazione della figura umana, provando ad estrapolare e codificare emozioni e sensazioni. La relazione che ne è derivata, tra l’uomo e l’opera stessa, ci ha permesso di rientrare in contatto con il “mondo dei sentimenti”.

Siamo stati molto felici di aver ospitato, all’interno del nostro coworking e in occasione della notte bianca di Arte Fiera, gli amici di C.A.C.C.A. Acronimo di Cose a caso con attenzione, C.A.C.C.A. è “un progetto editoriale e culturale dove esprimere le proprie idee riguardo a un tema specifico” e trasformarle in una fanzine indipendente dal sapore innovativo e artigianale. Nel corso della serata, la parola chiave lanciata attorno alla rivista ha permesso, a chiunque volesse, di cimentarsi con illustrazioni e testi di qualsiasi forma e genere.

Poteva mancare la musica? Ovviamente, no! Un’ondata di note e parole in rima, rigorosamente dal vivo, è stata portata da Fungo “rapper di fiducia” degli amici di C.A.C.C.A. che ci ha intrattenuto con un energico freestyle in “collaborazione” con chiunque abbia avuto voglia di fare un salto nel nostro hub.

Un coworking, quello di Capodilucca, una mostra, quella di Matteo Sclafani, una rivista indipendente, quella di C.A.C.C.A., una serata magica, quella dell’Art City White Night e una splendida compagnia, grazie a tutti quelli che hanno scelto di passare del tempo con noi.